Articoli

Le rivoluzioni industriali hanno di volta in volta radicalmente cambiato le società e la vita quotidiana. Le innovazioni dei processi produttivi e le nuove tecnologie oggi ci stanno portando ad una gestione intelligente ed efficace delle risorse, ad un miglioramento dei servizi e ad un maggiore benessere. 

Il lavoro in team, il confronto e la discussione, l’unirsi di più competenze e background diversi; le collaborazioni, particolarmente quelle internazionali, sono essenziali per una dinamica ed efficace ricerca e sviluppo.

Finalmente la necessaria consapevolezza e (sembra) determinazione che ci accompagna alle sfide Ambientali e Climatiche che dovremmo assolutamente affrontare e vincere, nel più breve tempo possibile.
Sfide difficili che implicano un salto culturale di tutta la società ma, allo stesso tempo, grandi Opportunità poiché coinvolgono necessariamente anche la sfera economica.

Ancora una volta i risultati non si fanno attendere: due prototipi stampati in 3D da Desamanera, frutto del progetto AMITIE e della collaborazione con BAM, centro di ricerca federale tedesco, sono stati in esposizione alla Hannover Messe 2019 dove nei giorni scorsi i numerosi visitatori hanno potuto vederli di persona e toccare con mano la loro complessità.

“L’innovazione è l’abilità di vedere il cambiamento come un’opportunità, non una minaccia.” (Anonimo)
Il progetto “SUP3R&Co.: SUrface finishing, Printing in 3D – Research & Communication” istituito dalla Regione Veneto nell’ambito del Programma Operativo Regionale F.S.E. 2014-2020 rispecchia in pieno questa citazione.

Questa settimana Desamanera, ufficialmente richiesta dagli organizzatori, parteciperà al World Stone Congress, convegno Scientifico ed Informativo all’interno della Xiamen International Stone Fair, in Cina.
La 17esima edizione di una delle fiere del settore più influenti ed importanti al mondo ha luogo da oggi al 9 marzo e prevede conferenze sul design, l’architettura e la tecnologia dei macchinari più all’avanguardia, legati dal filo comune del macro-tema “rispetto dell’ambiente”.

L’erosione costiera, la graduale scomparsa della fauna marina locale e dei reefs, ovvero barriere coralline che costituiscono un ostacolo naturale alle onde e habitat per la fauna marina, devono essere considerate drammatiche conseguenze dei cambiamenti ambientali e dell’inquinamento causato dall’uomo.

È un padiglione autoportante o è molto di più? La stampa di Radiolaria a grandi dimensioni ci dimostra come con la stampa in 3D può essere eliminato il problema di casseforme e stampi nella realizzazione di forme sospese, ma non solo..il progetto di Shiro Studio anticipa qualcosa di più grande. Il design architetturale in forme libere è solo ad un layer da te!

Abbiamo passeggiato in lungo ed in largo per l’Auditorium Renzo Piano durante i giorni di Makerfaire e, caspita, sembra di essere proiettati nel futuro: l’area si trasforma in una vera e propria cittadella che da l’idea di essere avanti nel tempo. Le invenzioni presentate sono tra le più varie: dallo skateboard comandabile via smartphone ai robot…