3D printing with stone material: info@desamanera.com

Blog

Published on 1/4/2018
Categories: Art and design

Benvenuto 2018…l'anno della sostenibilità!

Benvenuto 2018…l'anno della sostenibilità!

 

“Ci sono abbastanza risorse per soddisfare i bisogni di ogni uomo, ma non l’avidità di ogni uomo.” (Gandhi)

Anche l’oroscopo 2018 dice che questo sarà l’anno della sostenibilità. Gandhi, a suo modo, aveva già previsto che sarebbe arrivato un tempo in cui l’uomo avrebbe dovuto fare i conti con lo sfruttamento del pianeta. Gli impegni di molti governi (non tutti purtroppo) ed organizzazioni si dirigono verso una sola direzione: la sostenibilità ambientale.
Non si può più pensare di produrre senza valutare l’ impatto dello smaltimento ecologico del bene prodotto e senza valutare la rigenerazione delle risorse sfruttate. 

 

 

Ecco quindi che, in un’ottica di design sostenibile, inteso come l’ ”approccio strategico” al prodotto fondato su processi e materiali che abbiano il minimo impatto sull’ambiente, diverse aziende sono oramai costantemente concentrate sulla ricerca della sostenibilità. 

Ci sono diversi “modi di essere” eco-sostenibili. Tra i più importanti vi sono di sicuro quello di dare nuova vita e un nuovo valore ad oggetti oramai in disuso, che vengono dimenticati e poi buttati pur essendo ancora utili; e di impiegare gli scarti di produzioni e lavorazioni che, per qualcuno sono dei rifiuti (con anche l’esigenza di smaltirli), per altri invece rappresentano una risorsa. In fondo si è sempre detto che la “spazzatura di qualcuno è il tesoro di qualcun altro”, basta solo un po’ di creatività.
Riciclare, recuperare, riutilizzare, rigenerare sono divenuti concetti chiave e rappresentano i principali drivers dello sviluppo eco-sostenibile
Nel settore dell’arredamento il riciclo e il riutilizzo di vecchi mobili e oggetti sta diventando una forma d’arte che trova una sempre maggiore applicazione soprattutto da parte dei giovani designer visionari. È il caso, ad esempio, del riutilizzo creativo di oggetti di uso comune come le bottiglie di vetro e di plastica e i bancali, impiegati per creare i più svariati elementi d’arredo.

Ti è piaciuto fino a qua l'articolo?

Prima di continuare nella lettura, seguici sulla nostra pagina Facebook cliccando il pulsante qui sotto!
In tal modo rimarrai aggiornato sul mondo della stampa 3D con la pietra e delle finiture superficiali, grazie alle migliori pubblicazioni che raccogliamo in giro per la rete.

 

Desamanera è fondata sull’ esigenza e sul valore sociale della sostenibilità ambientale. Gli scarti delle produzioni minerali, i marmi in particolare, rappresentano Il nostro “tesoro”. Adeguatamente lavorati, vengono utilizzati come materia prima sia per il servizio di stampa 3D che per la finitura PellediMarmo™.
Innovazione è offrire a tutti la possibilità di vedere realizzate le proprie (uniche) fantasie creative, anche le più grandi. Lo è ancor di più se ciò avviene nel rispetto della Natura e dell’Ambiente. Per noi questo è essenziale!

Sei anche tu sensibile al tema ambientale? Lasciaci la tua opinione e facci sapere cosa ne pensi. 

You are the reader number 875.

Comments

comments powered by Disqus
Previous article

Previous article

#cittàvivibili Award: Desamanera promotes accessibility

Next article

“Customization” is a MUST

Next article

Become protagonist of innovation

Unleash your creativity and discover all the services that Desamanera can offer to improve your work.