3D printing with stone material: info@desamanera.com

Blog

Published on 12/14/2018
Categories: Success stories

ADMIN 4D, la Smart Manufacturing del futuro

ADMIN 4D, la Smart Manufacturing del futuro

Intervento realizzato avvalendosi del finanziamento POR - Obiettivo "Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi" Parte FESR fondo europeo di sviluppo regionale 2014-2020.

 

Il progetto ADMIN 4D (ADditive Manufacturing & INdustry 4.0 as innovation Driver) coinvolge diverse tecnologie abilitanti nell’ambito della specializzazione intelligente “Smart Manufacturing”; si sviluppa attraverso una collaborazione inedita tra esponenti di rilievo nell’ambito della ricerca e dell’implementazione industriale delle diverse tecnologie interessate: tecnologia additiva, nota come stampa 3D, ingegneria dei materiali, sensoristica in ambiente Internet of Things e meccanica/meccatronica. L’obiettivo di progetto è lo sviluppo di un sistema innovativo che consenta la raccolta e l’elaborazione, mediante algoritmi sviluppati ad hoc, di informazioni tecnico – chimiche provenienti dai nuovi materiali e leganti usati nei prodotti e dalle strumentazioni di produzione (stampa 3D) brevettati dai partner di progetto e tutt’oggi oggetto di attività di R&D orientate al loro perfezionamento e diffusione sul territorio.

Esplicitando il riferimento all’S3 il progetto abbraccia 2 traiettorie di sviluppo, con profili di ricerca inerenti la traiettoria “Creatives industries”, essendo tecnologie pensate per togliere ogni limite alla creatività dei professionisti in differenti settori. Più nello specifico si trattano le tecnologie abilitanti e le traiettorie di sviluppo relative ai “Materiali innovativi e biomateriali” – trattandosi di un’indagine che ricerca soluzioni innovative nello sviluppo, nell'utilizzo e nel ri-utilizzo di materiali sempre più performanti nell’ambito della fabbricazione additiva (i materiali utilizzati in questo progetto sono materiali naturali, biocompatibili, nanomateriali, multi-composti, materiali ad alta performance, materiali da riciclo, di scarto e a basso costo), integrandoli nel prodotto finito con sensori che ne possano rilevare i parametri di utilizzo ottimale e le performances.

L’ulteriore traiettoria di sviluppo in cui il progetto investe riguarda “la progettazione e le tecnologie avanzate di produzione”, inserendosi nell’ambito di specializzazione intelligente “Smart manufacturing”. Il nucleo centrale in cui si sviluppa il progetto è l’implementazione di un sistema di industria 4.0, che permette la realizzazione di macchinari di produzione integrata, innovativa e multi-scala. Consente in particolare una progettazione e realizzazione di prodotti – processi produttivi più precisa ed empiricamente validata, grazie alla realizzazione di una sinergia tra la strumentazione fisica, il prodotto finale e la rappresentazione software di entrambi (funzionamento produttivo nel primo caso e funzionalità in ambienti reali nel secondo).

Un approccio multidisciplinare consente infine di sfruttare il progetto sviluppato in un altro ambito di primario interesse scientifico e di sviluppo dell’innovazione legata alla sostenibilità ambientale, grazie allo studio della fluidodinamica nell’interazione ambiente/prodotto in situazioni speciali (come quello marino). La tecnologia additiva apre difatti importanti scenari sulla possibilità di realizzare elementi tridimensionali destinati ad essere calati negli ambienti marini e a svolgere svariate funzioni, dal contrasto all’erosione delle coste alla lotta all’estinzione del corallo, per la protezione e la salvaguardia degli ecosistemi marini. 

 

Comments

comments powered by Disqus

Next article

Managers to strengthen startups - Interview with Antonino Italiano

Next article

Become protagonist of innovation

Unleash your creativity and discover all the services that Desamanera can offer to improve your work.