3D printing with stone material: info@desamanera.com

Blog

Published on 8/8/2018
Categories: Success stories

Manager per dare forza alle startup - Intervista con Antonino Italiano

Manager per dare forza alle startup - Intervista con Antonino Italiano

Minerali, fonte di ispirazione

 
Manageritalia è la Federazione nazionale che dal 1945 rappresenta a livello contrattuale dirigenti, quadri e professional dei settori commercio, trasporti, turismo, servizi e terziario avanzato. Oltre alla sua funzione di rappresentanza, offre un completo sistema di servizi e consulenze qualificate e personalizzate, anche in partnership con enti ed istituzioni italiane. 

A partire dal 2016 Manageritalia collabora con Invitalia, l’agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, per fornire un servizio di tutoraggio alle startup finanziate da Smart&Start Italia
Questa misura, decretata dal Ministero dello Sviluppo Economico, offre risorse e supporto a startup innovative ad alto contenuto tecnologico per stimolare, incoraggiare e valorizzare i risultati della ricerca scientifica e tecnologica al fine di sviluppare maggiormente la nuova cultura imprenditoriale legata all’economia digitale, alla life science, all’ambiente, all’energia. 

Si tratta di imprese che operano in settori economici diversi l’uno dall’altro, ma hanno più di qualche caratteristica in comune. Cosa più importante, ogni startup innovativa porta con sé un alto valore tecnologico. Vi sono anche difficoltà comuni, come la limitatezza di fondi  e la parziale mancanza di esperienze e competenze gestionali.  

Smart&Start fornisce supporto anche in questo senso, proprio grazie al servizio di mentoring che vede protagonisti dei manager associati selezionati da Manageritalia e da Federmanager. Dopo un’analisi dei fabbisogni della startup effettuata dai tutor stesso, assieme con l’azienda, si identifica in quale ambito sviluppare il tutoraggio, tra strategia, organizzazione e innovazione (direzione generale, risorse umane, project management, sistemi informativi e innovazione); vendite (commerciale e vendite, marketing); operation (direzione di produzione, logistica e acquisti) o, infine, amministrazione, finanza e controllo.

 

 Ufficio tecnico durante un corso di modellazione 3D tenuto dal Prof. Ing. Matteo Turchetto. 
La crescita dell'azienda nasce dalla continua formazione, non solo in un ambito che evolve molto rapidamente come la manifattura additiva

 

Ecco come la rivista di Manageritalia Dirigente racconta il percorso di Desamanera con un’intervista al mentore Donatello Aspromonte e al nostro Antonino Italiano:

 


« Donatello Aspromonte, manager selezionato da Manageritalia, ha scelto, per l’attività di mentoring, di supportare più imprese del Centro-Nord.

Come è la sua esperienza? Ha suggerimenti per un’evoluzione del servizio mentoring manageriale?

«È andata molto bene. A seconda delle specifiche esigenze manifestate dagli imprenditori che ho seguito, abbiamo sviluppato insieme dei percorsi specifici di mentorship finalizzati a dare risposte puntuali alle specifiche richieste: si va dalla progettazione e implementazione di sistemi di controllo di gestione avanzato alla risoluzione di problematiche finanziarie di varia natura, dalla ridefinizione dei modelli di business al supporto finanziario per l’implementazione di strategie di internazionalizzazione delle attività. 
Con alcuni degli imprenditori che ho seguito si è creato un forte rapporto di fiducia e continuiamo, anche dopo la fine del percorso di mentorship, a collaborare. Probabilmente, la possibilità di anticipare l’intervento di mentorship nelle primissime fasi di attività della startup potrebbe incrementarne ulteriormente l’efficacia».

In un’epoca di sbandierata “disintermediazione dei corpi intermedi”, ritiene valida questa forma di intermediazione che il suo sindacato, Manageritalia, ha esercitato a favore dei propri associati?

«Certo! Sono in Manageritalia da diversi anni e devo dire che i servizi erogati e le attività sviluppate, soprattutto negli ultimi anni, sono sempre più ad alto valore aggiunto per gli associati».

 

Antonino Italiano, imprenditore, direttore generale di Desamanera, una delle imprese finanziate da Invitalia con la misura Smart&Start Italia che ha usufruito del servizio di mentorship offerto da Donatello Aspromonte.

Desamanera è un’impresa di Rovigo che si occupa di manifattura additiva (stampa in 3D) di grandi dimensioni, realizzata con i minerali e con leganti esclusivamente naturali. Desamanera si occupa inoltre della caratterizzazione, estetica e prestazionale, delle superfici sia delle opere prodotte con le loro tecnologie sia per opere e oggetti prodotti con altre tecnologie e/o con altri materiali, utilizzando processi artigianali che derivano da antichi saperi italiani, rivisti e sviluppati.
Le tecnologie e i minerali per la produzione sono stati sviluppati internamente, in collaborazione con università e centri di ricerca italiani e internazionali.

Come valuta il supporto manageriale offerto alla vostra impresa dal nostro associato?

«Mi sono approcciato alla mentorship offerta dal progetto Smart&Start con la sufficienza di chi è abituato a ricevere, e quindi a valutare, un servizio “quasi obbligatorio” e per l’azienda gratuito: inefficace, deludente e che mi farà perdere tempo. Fortunatamente poi, fin dai primi contatti telefonici, ho intuito un modo diverso di condurre l’affiancamento, confermato dai successivi incontri in cui Donatello Aspromonte ha voluto innanzitutto capire bene le nostre potenzialità ed esigenze e, su queste, ha organizzato un efficace programma di mentorship che valuto molto utile, coinvolgente, adeguato e proficuo. Spero, e farò di tutto perché ciò avvenga, di poter usufruire ancora del suo supporto».

 

Ti è piaciuto fino a qua l'articolo?

Prima di continuare nella lettura, seguici sulla nostra pagina LinkedIn cliccando il pulsante qui sotto!
In tal modo rimarrai aggiornato sul mondo della stampa 3D con la pietra e delle finiture superficiali, grazie alle migliori pubblicazioni che raccogliamo in giro per la rete.

 

In che modo il supporto di un manager ha inciso sulle prospettive della sua impresa?

«Le piccole, medie imprese, o meglio, noi imprenditori in pmi, pur sapendo e conoscendo determinati strumenti, non siamo molto propensi a utilizzarli perché è molto difficile trovare il giusto consulente che ti guidi e indirizzi. La possibilità di un supporto tecnico adeguato, pur nei limiti temporali assegnatici, ci ha aperto la possibilità di riscoprire e dare la giusta valutazione a elementi che, dimenticati, ci impedivano di organizzare con la massima efficacia il nostro modello di business. Il supporto di Donatello Aspromonte mi ha dato la possibilità, coinvolgendomi rigorosamente e con metodo, di guardare e riguardare molto approfonditamente nella nostra organizzazione. E a riorganizzare sistemi e obiettivi nel tempo». »

 
 

Sono quasi 800 le startup che, come noi, sono state positivamente supportate dall’attività di mentoring.
Smart&Start si rivela così uno strumento che sostiene la crescita ed il miglioramento dei processi aziendali interni di queste piccole ma potenti realtà imprenditoriali. 


 

You are the reader number 887.

Comments

comments powered by Disqus

Next article

MarbleSkin™...the amazing coating!

Next article

Become protagonist of innovation

Unleash your creativity and discover all the services that Desamanera can offer to improve your work.